Abbandonare non va di moda, non è glamour e non fa figo!

Sono giorni che non scrivo sul blog, ho un calo della fantasia e un carico di lavoro in ufficio che mi ammazza, però questo post lo devo scrivere perché sento proprio di doverlo fare.
Sapete che ho un cuore molto preso dai pelotti di casa, sapete bene che amo i miei gattini come figli e che quando incontro un cagnone non posso fare a meno di salutare prima lui e poi il suo padrone. ( se mi sta simpatico) :-P)
Comunque, le vacanze stanno arrivando ed è decisamente cominciata la stagione calda, direi torrida, ci sarà sicuramente chi ha prenotato le vacanze con il suo peloso per passare qualche tempo assieme…ma c’è anche chi invece ( bastardo) decide che il suo quadrupede è di troppo nel compimento delle sue maledette ferie.


Ecco… a questa razza di bastardi io taglierei le palle con un coltello spuntato da cucina ma al di là di questo vorrei far passare il messaggio, per l’ennesima volta, che gli animali non si abbandonano, non ci si dimentica del loro affetto perché bisogna partire per le vacanze , se siete di quelle persone che sarebbero capaci di abbandonare un animaletto per andare in ferie meritate un attacco di diarrea che vi duri per tutta la durata del soggiorno!
Spero, e voglio credere, che tra i miei followers non ci sia nessuna testaccia e che chi tra di voi ha una bestiola a casa abbia il buon senso di portarsela in vacanza o in alternativa faccia in modo di organizzarsi con qualcuno ( amici, parenti, conoscenti) perché gli dia cibo ed acqua.


Come ben sapete io ho tre pelosi a casa, la nostra famiglia è composta da tre gattini e da me e mio marito, e quando andremo in vacanza i micini rimarranno nella loro casa con i miei genitori e un amica che si daranno il cambio per dargli la pappa due volte al giorno, cambiargli l’acqua e sistemare la loro cassettina.
E’ semplice organizzarsi, e se non lo è rendetelo semplice, ma non fate lo sbaglio di prendere questo esserino che vi ama incondizionatamente e mollarlo per strada, in balia della calura estiva e delle macchine, se siete capaci di un gesto simile siete delle pessime persone e meritate la peggio cosa,sappiatelo, se non ci pensano le autorità a punirvi io mi auguro che una entità superiore abbia cura di voi nella maggior accezione negativa che conosco.

Se siete delle persone responsabili e vi trovate di fronte ad una creaturina quadrupede in difficoltà mi raccomando chiamate subito il numero 800.137.079 , è un numero verde ed è attivo per segnalare i casi di animali abbandonati vi risponderà un operatore che vi dirà cosa fare.

Ricordatevi che il servizio veterinario nazionale ha l’obbligo di intervenire 24 ore su 24 per aiutarvi a soccorrere il malcapitato:

“Art. 16 del codice deontologico veterinario: “Il Medico Veterinario ha l´obbligo, nei casi di urgenza ai quali è presente, di prestare le prime cure agli animali nella misura delle sue capacità e rapportate allo specifico contesto, eventualmente anche solo attivandosi per assicurare ogni specifica e adeguata assistenza”.( Fonte )

Se poi non riuscite a raggiungere l’animaletto per impedimenti dovuti ad alberi o altro chiamate i pompieri , la polizia o i carabinieri che vi aiuteranno senz’altro!

Vi ricordo che l’abbandono degli animali è  vietato dal codice penale l’articolo 727 prevede infatti l’arresto fino a un anno o un’ammenda da mille a 10mila euro. ( fonte sito della Polizia di Stato)

Se vedete qualcuno che abbandona un animale denunciatelo senza mezzi termini, prendete il numero di targa, fate delle foto, insomma cercate di recuperare quanti più dettagli possibili e denunciate il bastardo, denunciatelo senza pietà o sarete suoi complici!

Vi prego, non lasciate un animale abbandonato per strada, va incontro a morte sicura, è alla mercé della calura e del traffico, spaesato, spaventato e senza energie, è stato abbandonato dalla sua famiglia e non sa dove andare,  una mezz’ora del vostro prezioso tempo può fare la differenza, soccorretelo, aiutatelo, non lasciatelo morire.

Un individuo che vede un animale in difficoltà e non lo soccorre è colpevole della sua morte quanto il suo bastardo ex padrone !

Mi auguro che questo post non passerà inosservato, spero che lo condividerete e che farete passare il messaggio di quanto è importante tutelare gli animali, loro non possono scegliere, si fidano di noi, ci amano e quando vengono traditi soffrono forse più di noi altri che possiamo esprimerci con il colpevole della nostra sofferenza.

Vi lascio  i numeri e siti utili :

Polizia di Stato (Tel. 113)

Carabinieri (Tel. 112)

Carabinieri – Tutela Ambiente (Tel. 800.253608)

Servizi Veterinari ASL
www.ministerosalute.it/infoSalute/atlanteHome.jsp?menu=atlante

Uffici Veterinari del Ministero della Salute (Uffici Veterinari per gli Adempimenti Comunitari, Posti di Ispezione Frontaliera, Uffici Sanità Marittima Aerea e di Frontiera, Servizi Assistenza Sanitaria Naviganti)

www.ministerosalute.it/ministero/sezMinistero.jsp?label=uffici

Grazie a tutti voi!

A presto!:-)

I miei social, venite a trovarmi e seguitemi:

https://www.facebook.com/makeupraimbow?ref=hl

https://twitter.com/Makeupraimbow

https://plus.google.com/113690376996829357428/posts

http://www.tsu.co/Makeupraimbow

Annunci

Le cose che piacciono a me: i gatti

Ebbene si , tra le mie grandi passioni rientrano sicuramente e senza ombra di dubbio i gatti ( tutti perché è un animale che mi affascina…) e vengono di gran lunga prima delle scarpe e a pari merito col makeup ( anche se posso uscire senza rossetto o solo con un po’ di mascara ma mai senza aver coperto di coccole i miei gattini).

IMG-20140605-WA0004

Sono follemente innamorata dei miei gatti, che sono tre, due maschietti ed una femminuccia, posso dire senza ombra di dubbio che mi hanno insegnato un diverso tipo di amore, più puro e viscerale e  li chiamerò con i loro soprannomi per raccontarvi di loro. (  e le foto saranno volutamente un po’ criptiche…:-P)

La love story con i miei gattini nasce circa 3 anni e mezzo fa, quando mio marito ed io abbiamo deciso di prendere un pelosetto da tenere a casa, oltretutto in quel periodo io ero pure in una crisi mega con il lavoro e non sapevo ancora in che tempistiche sarei arrivata nel mio attuale ufficio, quando vivevo con i miei avevamo sempre gatti ma erano anni che non ne giravano per casa!

I miei amori arrivano tutti dal gattile, io non potrei mai comprare un gatto lo ritengo un gesto folle sapendo quanti bei trovatelli spargnuffolosi cercano casa! Comunque, un sabato siamo andati in gattile e siccome c’era un epidemia brutta che uccideva i gattini ci hanno indirizzato a casa di una volontaria che aveva svezzato alcuni micini.

IMG_20140608_193918

I nostri mici ci hanno scelti, la nostra femminuccia, Buji, una volta che sono entrata nella piccola stanza che ospitava lei e i suoi fratellini mi ha guardata con il suo musetto rotondo e  si è accoccolata addosso a me senza mollarmi più e a quel punto mio marito mi ha guardata e mi ha detto “siamo via tutto il giorno, sarà spesso sola non possiamo prendere anche una compagnia?” Io ho sorriso ed aspettato, lui ha preso gli altri due fratellini e  se li è messi di fronte, uno di essi è rimasto li a guardarlo mentre l’altro se ne è andato a fare un giro, era piccolo e dolcissimo e così anche lui, Patato, ha scelto la sua nuova casa.

20140803_142151

Inizialmente non è stato facile abituarsi ai gattini, ma solo perché erano piccoli avevano tre mesi e non sapevamo bene nemmeno noi come muoverci, poi però siamo diventati una famiglia unita e pelosetta!

20140924_221652

Il terzo arrivo, Millo, è arrivato a casa due anni e mezzo fa, la love story con lui è nata senza che potessi rendermene conto,  eravamo dalla volontaria che ci ha adottato i primi due mici ( che ora è una nostra grande amica) e stava allattando LUI, ad un certo punto è dovuta andare ad aprire la porta e mi ha chiesto di proseguire io.

Lui era tutto nero, o meglio era nero/brown a quell’epoca, ed aveva un nasino bellissimo l’avevo già visto quando era arrivato dalla nostra amica ed aveva 5 giorni, l’ho preso sulle gambe e gli ho tenuto il biberon con il latte, lui l’ha preso con le zampottine e ha spalancato due grandi occhi blu guardandomi.

mirtillo

Sono stata folgorata da quel blu e mi ci sono persa dentro, gli occhietti di quella piccola palla di pelo nera mi sono rimasti tatuati nel cuore e mi sono innamorata, era un micino bellissimo con delle belle zampotte e uno sguardo così dolce e tenero che era impossibile non innamorarsene.

Inizialmente non sapevo nemmeno se il mio maritino avrebbe accettato di portarlo a casa, mi aveva lasciata in dubbio ed io più vedevo occhi blu e più mi innamoravo, così gli dissi ” se decidiamo di non prenderlo io non posso più vederlo, mi si spezza il cuore perché quando mi ha guardato è come se gli avessi promesso di adottarlo”, insomma alla fine ho scoperto che il mio adorabile marito aveva deciso da subito di portarlo a casa con noi ma voleva farmi una sorpresa!

20141022_213147

Fu così che casa nostra divenne un po’ più piccola, siamo una famiglia pelosetta di cuore e di fatto, per noi i nostri mici sono come bambini ai quali regalare amore, siamo una di quelle coppie che amano accoccolarsi sul divano coi propri pelotti e passare le serate giocando insieme a loro.

Tornare a casa la  sera è bellissimo, i mici ci aspettano ed appena entriamo dalla porta vengono a salutarci e farci le fusa, sono davvero super coccolosi e giocherelloni e spesso e volentieri ci addormentiamo con loro dopo aver visto la televisione.

Insomma che vi devo dire girls, i gattini sono sicuramente una parte importante nella mia vita, con loro ho scoperto di poter sorridere anche dopo una giornata proprio brutta, nel mio periodo super black dell’anno appena trascorso mi hanno aiutata a non abbattermi con le loro fusa,i loro nasini umidi e quel profondo amore che mi danno incondizionatamente senza chiedere null’altro che un grattino.

W i pelottini! LI AMO!

A presto:-)