Un mese di YOUTUBE, che ironia!

Ebbene sì, è un mese che sono sul tubo forse qualcosa in più ma diciamo che ho preso il 1 settembre come giorno ZERO visto che la lavorazione vera dei video l’ho iniziata lì, una volta a casa dalla mia adorata Spagna.

Faccio video perché mi piace, è un modo veloce e divertente di mettermi in contatto con voialtri/e, oltretutto sono una chiacchierona rompipalle e mi piace un sacco raccontare le cose. Ergo youtube mi sta addosso come un guanto perché posso sproloquiare per venti minuti senza che nessuno mi interrompa! EVVIVA!!!!

Mi sento di riassumere il mio bagaglio di conoscenze in due grandi macrogruppi, uno è quello delle youtubers che ti seguono anche se non sei perfetta, apprezzano la semplicità e la spontaneità, non gliene frega una mazza che tu non abbia le luci fighe e la location perfetta, ti scoprono e ti vogliono così perché di youtubers impiccate ce ne sono a mazzi.

L’altro macrogruppo è quello delle youtubers che ti tollerano, lasciano il commento carino, leggono i post che lasci in giro come le mollichine di pane di pollicino perché qualcuno si accorga che il tuo canale, di 100 iscritti, esiste davvero e che non sei una figura fantasmatica nella rete ma se potessero ti asfalterebbero, e di questo macrogruppo io me ne sbatto allegramente! 😀

Ho capito che sul tubo o sei una che non gliene frega niente o sei un arrivista di cacca, non esiste una via di mezzo!

Io per esempio sono “diventata” Youtuber per puro caso, perché parlando con delle amiche mi sono detta…perché no? Mi diverte, mi ci trovo bene, posso giocare con i miei gattini amorosi dududu dadada e cazzeggiare liberamente parlocchiando di makeup e cose varie.

Ma io sono una categoria non contemplata nei macrogruppi delle youtubers di cui sopra, penso che quelle poche che si sono accorte che esisto e ben poco mi tollerano non riescono a capire come mai questa ragazza curvilinea con tre pelosi e nessuna super luce sia li a parlocchiare senza preoccuparsi di niente, sparga il suo verbo sui diversi social ( ma come osa?) e se ne sbatta le balle di tutto.

Ecco, mi piace questo mio auto estromettermi dai macrogruppi, mi piace che i miei video vadano on line in scioltezza con me che sciorino le mie chiacchiere, con la mia R sfigata e che io sia felice di farmi della pubblicità senza preoccuparmi di cosa è visto bene o male. Youtube per me è la libertà di essere me stessa alla faccia di tutti, se qualcuno vuole andare a fondo e conoscermi saprà e capirà che persona sono e si spiegherà perché qualcuno sceglie spontaneamente di seguirmi e perché ho delle amiche che mi vogliono bene ( ma come è possibile?) e io sono ben felice di condividere la mia esperienza con queste persone…Altrimenti…CIAO!

Tutto questo con estrema allegria!

Per me Youtube è divertimento  e, come è stato per il blog quando ho  circolarizzato i miei post onde evitare di scrivere per me e basta ( che per quanto mi piaccia scrivere…il soliloquio diventa una menata) , mando in giro i miei link perché mi piace parlare con le persone e visto che youtube è sovraffollato diventa difficile per una persona comune far sapere di esistere sepolta sotto chilate di canali.

Il mio primo mese da Youtuber è andato bene, mi sto tarando sull’ambiente e vado avanti col mio progetto …Anzi oggi è uscito un Get Ready With Me… il mio primo…dai venite a vederlo…Special Guest MIRTILLO!!!

https://www.youtube.com/watch?v=DLUEs9zxE2Y

A presto!

I miei social, venite a trovarmi e seguitemi:

https://www.facebook.com/makeupraimbow?ref=hl

https://twitter.com/Makeupraimbow

https://plus.google.com/113690376996829357428/posts

http://www.tsu.co/Makeupraimbow

https://www.youtube.com/channel/UC9o1Zc38QMROIkgZ2f5WAoA

Annunci

Dolce come il cioccolato….

Parola d’ordine raffinatezza e velocità, è questo che penso quando riguardo questo look!  Mi piace molto il contrasto chiaro scuro e quel poco di glitter che regala allo sguardo una luminosità piacevole e mai troppo abbagliante

Semi Sweet Chocolate Bar Eyeshadow palette 4

 

Base: correttore Maracuja Creaseless Concealer di #tartecosmetics;

fondotinta minerale #gayacosmetics;

blush #mua;

Occhi: primer #urbandecay primer potion;

Semi Sweet Chocolate Bar di #toofacedcosmetics, ombretti blueberry swirl, pink sugar e coconut cream;

mascara #gayacosmetics black;

matita blu in gel #essence;

Labbra: matitone lip chubby mat di #debbyexperience in Magenta.

 

I miei social, venite a trovarmi e seguitemi:

https://www.facebook.com/makeupraimbow?ref=hl

https://twitter.com/Makeupraimbow

https://plus.google.com/113690376996829357428/posts

http://www.tsu.co/Makeupraimbow

 

Too Faced Sugar Pop palette…in or out?

Oggi vi parlo di una palette che ho inseguito dal momento del primo comunicato stampa che ho letto.
Ho sperato fino all’ultimo che arrivasse in Italia e quando è approdata da Sephora mi sono fondata a comprarla anche con un bel 20% di sconto!( che non guasta mai )
Ora dopo circa un mese che la uso posso dirvi cosa pensa mrs. Raimbow della Sugar Pop Palette di Too Faced Cosmetics, pronti? Via!
Partiamo innanzitutto dal packaging, come molte delle palette Too Faced Cosmetics è in latta ed ha una stampa a macarons che la rende davvero adorabile, la stessa stampa la troviamo anche sulla scatola di cartone.

Too-Faced-palette-Sugar-Pop-620-1
All’interno di Sugar Pop ci sono 9 cialde di ombretti, le cialde più grandi a sinistra sono tutti illuminanti e in totale sono 3, poi ci sono le cialde più piccole degli ombretti.
Come  è nel suo stile anche stavolta Too Faced Cosmetics ha pensato di disporre gli ombretti su tre linee rette orizzontali, ogni linea corrisponde ad una delle proposte trucco che si trovano nel pieghevole che sistemato sopra lo specchio.
La prima fila è chiamata Sweet & Spicy, la seconda Sugar Plums e la terza Candy Coated.

Too-Faced-palette-Sugar-Pop-620-3
Se non vi piacciono le proposte di make-up potete ovviamente fare come preferite voi secondo i vostri gusti, nella foto degli swatches ho messo da sinistra a destra tutti gli ombretti in ordine come li vedete in palette.

IMG_20150610_213158
Partiamo dal presupposto che, come vedrete dalla foto, i tre illuminanti sono tutti più o meno simili, Strawberry Ice è leggermente più violetto ma credetemi una volta stesi è difficile distinguerli.



Tutti gli ombretti nelle cialde più piccole sono poco poco polverosi, assolutamente non impossibili da stendere e si lavorano abbastanza bene, ma bisogna dosare la stesura.
Non ci sono ombretti più polverosi di altri, in questo senso si equivalgono tutti e sono comunque tutti scriventi.
Personalmente i miei colori preferiti sono Macaron, Malted Milk Ball per la prima fila, Sugared Violet per la seconda fila e Bubblegum e Blue Raspberry per la terza fila.

Too-Faced-palette-Sugar-Pop-620-4
Tenete conto che non ci sono colori veramente opachi all’interno della Sugar Pop Palette di Too Faced Cosmetics a parte Blackberry gli altri sono tutti corredati di micro glitterini.
Niente panico ragazze, scordatevi le mega perle e l’ effetto vecchia, questi ombretti sono luminosi al punto giusto e si riescono a creare davvero dei bei look.
In generale amo questa palette, mi piace nel suo complesso e mi ci trovo anche abbastanza bene, non ho avuto grossi problemi dovuti alla leggera polverosità degli ombretti e la uso praticamente tutti i giorni, la durata è molto buona e
Il prezzo di questa palette è di 36 euro e secondo me è un costo equo per il brand del quale stiamo parlando, conosciamo tutte quante
Mi sento di consigliarvi questa palette?
Assolutamente si se amate questi colori, è una palettina versatile e carina utile anche da portare in viaggio.
A presto!:)

Wjcon a Perugia: il mio piccolo haul

Ciao girls!!
Sono in Umbria per quello che è a tutti gli effetti un favoloso weekend con il mio amore e i miei favolosi genitori.
Al rientro da Assisi e Deruta abbiamo deciso di salire a Perugia città alta per un gelato e ho trovato un negozio Wjcon!!
Potevo non entrare? Assolutamente noooo!!!!!
Oltretutto c’erano degli sconti!!!
Vi farò un post con i prodotti, gli swatch e i prezzi.
Per ora vi posto una foto dell’insieme… sono felicissima!!:-)

image

A presto!!:-)

Sephir Precious Palette – review e impressioni

Ciao ragazze,

oggi vi parlo di una palettina, che ho trovato nella scorsa My Beauty Box, l’abbiamo vista insieme quando vi ho detto cosa mi avevano inviato e l’ho testata per un po’,si tratta di quattro ombretti del brand Sephir.

La palettina di per sé è carina, i colori sono molto pigmentati e sono setosi, si stendono molto bene, le tonalità sono quelle del viola/borgogna, del rosa/lilla,  dello champagne e del grigio, una bella tonalità di quest’ultimo un po’ scura, adatta per creare giochi di luce e ombra.

20140124_072421

I colori sono tutti shimmer e la cosa che mi è piaciuta di queste cialdine è che non svolazzano, di solito gli ombretti molto luminosi crollano sotto l’occhio lasciando un campo minato di brillantini, una cosa che io odio, con questa palette non succede.

Ecco gli swatch.

20140124_072452

La foto non è un granchè, ma vi assicuro che i colori sono davvero scriventi, l’unico problema è che il colore più chiaro ( quello vicino al grigio) sulla mia carnagione rimane luminoso, ma si vede poco purtroppo, comunque l’ho usato come base nella prima parte dell’occhio e sulla palpebra mobile ho usato il secondo violetto, nella piega ho sfumato questo bel borgogna tendente al viola e poi ho messo un po’ di grigio( che è davvero scuro) nell’angolo esterno dell’occhio per dare profondità.

Il makeup così composto mi ha soddisfatta e come durata devo dire che non c’è nulla da dire, sono dei buoni ombretti scriventi e pigmentati, ovviamente non ci sono colori opachi e quindi se siamo alla ricerca di un look del genere non fa per noi, però al di la di questo è proprio carina.

Non so dirvi dove si trovi questa palettina che in full size costa 26.40 euro ma se doveste trovarla ne vale sicuramente la pena.

Avete provato altri prodotti di questo marchio? Come sono?

A presto! 🙂