Quando Fake non vuol dire “scadente”, Beauty Killer Collaboration!

Qualche settimana fa ho fatto una collaborazione con una mia amica, abbiamo deciso di fare una serie di video nei quali realizziamo makeup con alcune delle palettine fake che abbiamo comprato in comune su Aliexpress.

Il primo video lo abbiamo realizzato con la fake Palette di Jeffree Star, Beauty Killer, ed il risultato è stato davvero soddisfacente, io ho realizzato un makeup  fresco, luminoso e facile da realizzare, ma comunque d’effetto.

Sul canale di Mara, la mia amica, troverete anche il suo tutorial che è davvero carino, lei poi è bravissima e ha sempre una linea di eyeliner PERFETTA!!

Io con la riga mi sto impratichendo di nuovo, lontani sono i giorni della mia gioventù dove fare una riga di eyeliner era l’abitudine e non mi spaventava manco la penombra :-D!

Ci sono poche considerazioni da fare…se non che questa è una di quelle palettine di Aliexpress, che è incredibilmente simile all’originale e che scrive davvero bene.

E’ vero che negli ultimi tempi la qualità delle palette di Aliexpress è calata e io per prima me ne sono accorta, però sono stata fortunata perché gli ultimi acquisti che ho fatto sono stati davvero considerevoli.

Date un occhiata al video e fatemi sapere cosa ne pensate, nell’ infobox trovate anche il link al canale di Mara! Lei è proprio brava e fa un sacco di Hauls tra l’altro di cose bellissime!

Vi aspetto sul canale!!!

Annunci

Chi ci marcia e chi no… questo è il dilemma!

Chi mi segue da tempo lo sa, io da sempre sono CONTRO chi spara i cazzacci suoi sul Tubo solo per il gusto di farsi compatire e fare delle visualizzazioni.

Sono contro la lagna, contro la gente che si piange addosso e che non perde occasione di nascondersi dietro le proprie difficoltà ( grandi o piccole che siano) pur di pararsi le chiappette e giustificare le cavolate che fa o i comportamenti che assume.

Di mio sono una persona forte, che drizza la schiena e si tiene in piedi SEMPRE, non posso fare diversamente da così anche se poi magari quando mi trovo da sola un piantino me lo faccio anche.

Comunque detto questo, finalmente mi sono tolta qualche sassolino dalla scarpetta di cenerella…e ho ben deciso di dire la mia fuori dai denti in un video chiacchiereccio.

Se avete voglia di parlarne, se vi va di dire la vostra…Beh ..questa è la vostra occasione!

Vi lascio il link al video, vi aspetto!

Lasciatemi un commento o un like! A me chiacchierare con voi fa un sacco piacere!

 

L’avvento del “piango e faccio visualizzazioni”

Scrivo sempre meno sul blog e sono un paio di mesi che non pubblico nemmeno tanto su tubo un po’ per problemi contingenti alla mia vita, un po’ perché come è già successo sul blog mi domando dove voglio andare e cosa voglio fare.

C’è una cosa che sicuramente mi ha inibita a pubblicare video su YT ed è che oggi come oggi secondo me se non hai la scaltrezza di giocartela a livello “commerciale” non vai da nessuna parte.

Cosa voglio dire? Adesso ve lo spiego…

Io guardo video, li guardo e mi piace confrontarmi con chi li fa ma se c’è una cosa che mi sta proprio sulle scatole è chi non perde occasione di fracassare i maroni piangendosi addosso.

Risultati immagini per mafalda

E voi direte ” ma se non ti piace una youtuber non guardarla!” ma certo ed infatti è così, una volta che ho scoperto di che bestia si tratta allora la smetto, ma mi da comunque un enorme fastidio accorgermi che non vincono i contenuti ma vincono i piagnistei, i casi umani, la gente che piange fame e, la summa maxima della bassezza, la finta modestia.

Non so quanti video mi sono sparata di gente che fa finta di essere umile e poi ti sbatte in faccia il pass per andare ad una fiera piuttosto che ad un evento come a dire ” io sono figa” sarai anche figa cara mia ma non azzecchi un congiuntivo. MAI.

Sono una persona orribile e disgustosa e lo ammetto, ma oramai non ho più pietà per nessuno e non me ne importa niente se la gente pensa che sia una testa calda dal vaffanculo facile e con la lingua biforcuta.

Risultati immagini per mafalda

Non sono gelosa vi assicuro, se scoprissi che faccio visualizzazioni solo perché piango in video probabilmente smetterei, per me equivale a voler impietosire la gente in coda al supermercato o voler conquistare l’amicizia delle persone raccontando le disgrazie di una vita. Disdicevole.

C’è tanta “fufa” in giro e io non mi sento davvero nel gruppo, io faccio quello che voglio fare perché mi piace farlo, voglio che la gente mi segua perché le piaccio io non le mie disgrazie e i miei piagnistei o perché faccio compassione!

MA VI PREGO!

Che dire… sono diventata una sciura intollerante e cagacazzi...ma sono  VERA e non mi dispiace affatto!

A presto!:-)

Vi aspetto sui miei social!!! 

https://www.facebook.com/makeupraimbow?

https://www.youtube.com/channel/UC9o1Zc38QMROIkgZ2f5WAoA

https://twitter.com/Makeupraimbow

https://plus.google.com/113690376996829357428/posts

http://www.tsu.co/Makeupraimbow

Luxury Dress lo rubo o lo affitto ( o lo compro ad un prezzone…)? DressYouCan!

Le feste si avvicinano care le mie girls e la domanda insistente che ci si pone è …” Ma cosa mi metto??” Io ho una risposta per voi ed è a prova di click, si chiama DRESSYOUCAN!

Cos’è DressYouCan? una web luxury boutique che vi permette di noleggiare fantastici abiti  da indossare per il tempo necessario e poi restituirli senza pensieri!

Grazie a DressYouCan potete avere illimitate possibilità di scelta, è un servizio di e-renting  facile e veloce, i capi firmati sono a portata di click e non dovete fare altro che scegliere quello che fa per voi!

DressYouCan (3)

Qual’è il vantaggio di noleggiare un luxury dress? Beh tanto per iniziare non avrete più splendidi abiti comprati, e strapagati, per una unica occasione e mai più messi, in più potete cambiare ogni volta che volete e seguire ogni vostro capriccio modaiolo.

Come funziona Dressyoucan?

Il vostro guardaroba a disposizione è on line e non dovete far altro che spulciarci dentro comodamente dal divano, scegliere il vestito giusto per voi e ordinarlo!

All’interno dell’assortimento di DressYouCan ci sono abiti trendy, outfit da passerella, pezzi vintage e capi particolari ed iconici, in più le clienti possono decidere di mettere a noleggio i propri abiti personali arricchendo ulteriormente il catalogo!

La registrazione sul sito è facile e velocissima, poi si scelgono taglia, tipologia e si procede con l’ordine! Ma cosa succede dopo vi chiederete voi? Ebbene, in 48 ore al massimo il vostro splendido dress arriverà a destinazione pronto a rendervi splendide!

E se non sono una fanatica delle web boutiques che succede?

DressYouCan (2)

Hey girl non ti preoccupare, DressYouCan ha anche un favoloso showroom in centro a Milano, a pochi passi dalle Colonne di San Lorenzo, puoi prendere appuntamento e puoi divertirti a provare tutti gli abiti che vuoi, avere una consulenza personalizzata da un team a tua disposizione guidato da Caterina Maestro ( fondatrice del progetto!)

DressYouCan_Caterina Maestro

Allora…vi ho convinte??

Vi dico di più!!!! Anno nuovo Shoppong Nuovo Girls!!!!!

DressYouCan rinnova l’assortimento per Natale e vi regala un occasione imperdibile per acquistare un abito meraviglioso a prezzo eccezionale!!!

Una selezione di vestiti griffati della collezione DressYouCan 2015 vi sta aspettando insieme a capi vintage abiti e capi spalla, borse e bijoux di design insomma..che dire …è un APPUNTAMENTO DA NON PERDERE!!!

DOVE E QUANDO?

Lo showroom di DressYouCan in via    Mora 1 a Milano sarà aperto da lunedì 14 a domenica 20, l’inaugurazione vi aspetta lunedì 14 dalle ore 18:00 e il resto della settimana sarà a vostra disposizione dalle 11 11 alle 20!

DressYouCan (1)

Vi ricordo che alle clienti DressYouCan è riservato un ulteriore sconto del 10%!!

Se l’obbiettivo è essere la più cool girl del gruppo non solo sotto le feste ma tutto l’anno, con DressYouCan avete già vinto!

Vi aspettiamo!

 

 

Matilda Kahl una donna un outfit!

 

 

Alzi la mano chi di noi non si chiede almeno una volta ogni giorno, cosa metto domani? Io rientro sicuramente nella lista e decido puntualmente dopo aver fatto un brainstorming!

Matilda Kahl invece ha deciso, per non doversi più preoccupare nemmeno di cosa mettere per andare in ufficio, di utilizzare lo stesso outfit ogni giorno e lo fa da tre anni!

Ebbene sì proprio così, non vi prendo in giro, questa giovane e bella ragazza bionda è direttrice artistica di un’importantissima agenzia pubblicitaria , la Saatchi & Saatchi, e  stufa di dover decidere cosa mettere per andare in ufficio ha deciso di adottare un outfit unico, comodo ed elegante, per ogni giorno.

MatildaKahl_2

Pensate che la scelta di Matilda è stata condivisa da migliaia di donne lavoratrici al mondo alla faccia di chi, soprattutto uomini, pensano che le donne dovrebbero abbigliarsi ogni giorno in modo diverso.

Matilda Kahl ha deciso di fare come molti uomini che ogni giorno indossano sempre lo stesso abito o ricalcano comunque lo stesso impeccabile ( e pratico) stile, non perde più tempo davanti al suo armadio e sceglie in un attimo il suo outfit, ma come?

Negli ultimi tre anni Matilda Kahl ha adottato la sua “uniforme” per recarsi in ufficio, una camicetta di seta bianca ornata solo da un nastro di pelle nera attorno al colletto,  un paio di pantaloni neri e una giacca nera, un outfit basic sicuramente ma elegante e super comodo.

matilda kahl 2

Matilda ha, ovviamente, più varianti dello stesso capo, diverse paia di pantaloni neri e, nelle sue sessioni di shopping da Zara ( ma allora…è umana!!!),  una quindicina di camice bianche identiche.

Non certo l’elogio della creatività che ci si aspetterebbe da una giovane donna che ricopre la posizione societaria di che dice ad Harper’s Bazaar <<Era uno di quei tipici lunedì mattina e stavo impalata davanti all’armadio, indecisa su cosa mettermi. Se i miei colleghi maschi venivano presi sul serio, a prescindere da cosa indossassero, io dovevo arrovellarmi su quale vestito mettere: questa gonna è troppo corta? Questo vestito troppo formale? Questa felpa troppo colorata?>> Quello che accadeva è che <<Arrivavo tardi ai meeting, non ero preparata. Invece di fare ricerche a casa, avevo cambiato l’abito tre volte. E qui ho capito che qualcosa doveva cambiare>>.

Ed è cambiato, ora Matilda ottimizza i suoi tempi e la mattina si è tolta il pensiero di dover decidere cosa mettere per andare in ufficio, ovviamente le ironiche domande dei suoi colleghi maschi non si sono fatte attendere, << Hai per caso perso una scommessa?>> o addirittura <<Non sarai mica in qualche setta?>> ma lei si dice felice come non mai di questa scelta.

matilda kahl

<<I pantaloni e la camicia sono diventati una sorta di promemoria quotidiano: ora hai il controllo. Non voglio prendere decisioni su cosa indossare perché ho troppe altre decisioni importanti da prendere. Non solo sto bene col mio look, ma non ci penso nemmeno più. Ed è una cosa ottima>>.

Che ne dite girls? Voi adottereste questo metodo?

Io penso che mi troverei noiosa dopo 3 giorni dello stesso abbigliamento, una delle poche cose che non mi fa sentire una pecorona quando la mattina entro in metropolitana insieme agli altri pecoroni è il mio stile e poi diciamocelo, siamo donne e possiamo permetterci il lusso in ogni stagione di indossare qualcosa di carino magari piacevole e vezzoso pur essendo elegante.

Questa libertà per me vale ben la pena di arrovellarmi per una mezz’ora del mio prezioso tempo… lo stile ha ragioni che la ragione non conosce!

A presto!:-)