Un mese di YOUTUBE, che ironia!

Ebbene sì, è un mese che sono sul tubo forse qualcosa in più ma diciamo che ho preso il 1 settembre come giorno ZERO visto che la lavorazione vera dei video l’ho iniziata lì, una volta a casa dalla mia adorata Spagna.

Faccio video perché mi piace, è un modo veloce e divertente di mettermi in contatto con voialtri/e, oltretutto sono una chiacchierona rompipalle e mi piace un sacco raccontare le cose. Ergo youtube mi sta addosso come un guanto perché posso sproloquiare per venti minuti senza che nessuno mi interrompa! EVVIVA!!!!

Mi sento di riassumere il mio bagaglio di conoscenze in due grandi macrogruppi, uno è quello delle youtubers che ti seguono anche se non sei perfetta, apprezzano la semplicità e la spontaneità, non gliene frega una mazza che tu non abbia le luci fighe e la location perfetta, ti scoprono e ti vogliono così perché di youtubers impiccate ce ne sono a mazzi.

L’altro macrogruppo è quello delle youtubers che ti tollerano, lasciano il commento carino, leggono i post che lasci in giro come le mollichine di pane di pollicino perché qualcuno si accorga che il tuo canale, di 100 iscritti, esiste davvero e che non sei una figura fantasmatica nella rete ma se potessero ti asfalterebbero, e di questo macrogruppo io me ne sbatto allegramente! 😀

Ho capito che sul tubo o sei una che non gliene frega niente o sei un arrivista di cacca, non esiste una via di mezzo!

Io per esempio sono “diventata” Youtuber per puro caso, perché parlando con delle amiche mi sono detta…perché no? Mi diverte, mi ci trovo bene, posso giocare con i miei gattini amorosi dududu dadada e cazzeggiare liberamente parlocchiando di makeup e cose varie.

Ma io sono una categoria non contemplata nei macrogruppi delle youtubers di cui sopra, penso che quelle poche che si sono accorte che esisto e ben poco mi tollerano non riescono a capire come mai questa ragazza curvilinea con tre pelosi e nessuna super luce sia li a parlocchiare senza preoccuparsi di niente, sparga il suo verbo sui diversi social ( ma come osa?) e se ne sbatta le balle di tutto.

Ecco, mi piace questo mio auto estromettermi dai macrogruppi, mi piace che i miei video vadano on line in scioltezza con me che sciorino le mie chiacchiere, con la mia R sfigata e che io sia felice di farmi della pubblicità senza preoccuparmi di cosa è visto bene o male. Youtube per me è la libertà di essere me stessa alla faccia di tutti, se qualcuno vuole andare a fondo e conoscermi saprà e capirà che persona sono e si spiegherà perché qualcuno sceglie spontaneamente di seguirmi e perché ho delle amiche che mi vogliono bene ( ma come è possibile?) e io sono ben felice di condividere la mia esperienza con queste persone…Altrimenti…CIAO!

Tutto questo con estrema allegria!

Per me Youtube è divertimento  e, come è stato per il blog quando ho  circolarizzato i miei post onde evitare di scrivere per me e basta ( che per quanto mi piaccia scrivere…il soliloquio diventa una menata) , mando in giro i miei link perché mi piace parlare con le persone e visto che youtube è sovraffollato diventa difficile per una persona comune far sapere di esistere sepolta sotto chilate di canali.

Il mio primo mese da Youtuber è andato bene, mi sto tarando sull’ambiente e vado avanti col mio progetto …Anzi oggi è uscito un Get Ready With Me… il mio primo…dai venite a vederlo…Special Guest MIRTILLO!!!

https://www.youtube.com/watch?v=DLUEs9zxE2Y

A presto!

I miei social, venite a trovarmi e seguitemi:

https://www.facebook.com/makeupraimbow?ref=hl

https://twitter.com/Makeupraimbow

https://plus.google.com/113690376996829357428/posts

http://www.tsu.co/Makeupraimbow

https://www.youtube.com/channel/UC9o1Zc38QMROIkgZ2f5WAoA

Annunci

16 pensieri su “Un mese di YOUTUBE, che ironia!

  1. Non dirlo a me. Ho una tizia che cucina che ad ogni ricetta mette non mi piace… A prescindere. Sui viaggi mi dicono che non ha senso se prima non investo in attrezzatura. Facci caso tranne alcuni altri hanno attrezzatura da 1.000€ ma poi non si possono permettere di viaggiare e fanno micro video nei dintorni della città che per carità va bene ma non venire a rompere gli zebedei a me che vado dall’altra parte del mondo senza attrezzatura! 😓 all’inizio (Ammetto) l’ho preso sul serio copiando i terzi. Ora penso di avere un mio stile e penso sia solo un modo per trascinare anche un travel blog. Anche perché chi fa video non scrive… Mentre io… Inzomma . Peccato che per me è difficile parlare con terzi perché la maggior parte delle cose che ci son su YouTube in realtà non mi poacciono… Te andrai avanti proprio perché te ne sbatti!! E poi di make-up ne capisco e sei blogger le alte sono pisellini secchi!!

    Mi piace

  2. oddio ma come osi come osi come OSI sbattertene delle youtuber più fighe più belle e più fotomodelle (di te)??? no perchè io da chi critica mi aspetto almeno almeno il numero di iscritti e visualizzazioni di una Clio makeup qualunque, altrimenti che parlano a fare? E in ogni caso, a prescindere, ma che parlano a fare?? ci sono regole scritte nella pietra che indicano come devi essere ytuber, di cosa parlare, quando farlo, con chi, o come? o deciderà il tuo cliente finale, chi ti viene a vedere, se gli piace quello che fai oppure no?
    anche qui vale la legge del mercato come quella della giungla: emerge chi sa fare qualcosa di diverso dagli altri, e sa farsi piacere al pubblico, il resto sono solo chiacchiere senza distintivo.
    ebbasta con ste haters che non hanno un cacchio altro da fare che stare a guardare gli altri, davvero… non se ne può sentire

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...