Something about my last weeks…and a Jean Louis David Adventure!

Ciao Girls,

mi sembra un eternità che non scrivo sul mio adorato blog e mi mancate, da quando sono entrata in questa fase down ho l’energia necessaria per scrivere i pezzi da dedicare a Mydelishoes perché tengo fede ai miei impegni, ma sono completamente “About Blank”.

Detto ciò però voglio raccontarvi qualcosa delle mie ultime settimane e lascerò venir fuori dalla mia testolina le cose così come mi vengono…visto che ho un po’ il blocco dello scrittore.untitled

Che vi posso dire, il periodo è sempre quello che è e non si sono fatti grossi passi avanti dal mio ultimo post Zero Colore, ma almeno ho metabolizzato la botta e sto cercando in qualche modo ( ovviamente per chi mi sta vicino nn è mai abbastanza) di stare meglio anche se non ci riesco tutti i giorni e per tutto il giorno, ci riesco però più di prima…e questo per me è già tanto.

(ovviamente per chi mi vorrebbe baldanzosa e sprezzante…non è “già tanto”… ma lasciamo perdere… non si è mai come gli altri ci vorrebbero… e per quanto ci si sforzi si è sempre meno di quel che si potrebbe essere ai loro occhi, la realtà è che ci sono momenti che se non mi faccio un pianto non sto bene, ci sono attimi che se non mi sfogo può esplodermi la testa, ci sono attimi che mi sembra di perdere preziosi attimi di vita e ci sono momenti…nei quali mi pare che il mio più grande sogno non si avvererà mai… e per quanto io possa fare per migliorare le cose… non dipende da me… sono gli eventi che devono evolvere ed evolvono sempre troppo lentamente per come sono fatta io … mia mamma mia chiama TERREMOTO… rendo l’idea?)

Sono stata recentemente da Jean Louis David per farmi spuntare la frangia…e quel giorno ho pensato che avrei dovuto scrivervi… è stata una di quelle esperienze che ripeti nella  vita quando sei alla canna del gas, il tuo parrucchiere di fiducia non ha un buco manco morto e tu ti senti…perso….ma non vorresti MAI.

images

Farsi tagliare i capelli da Jean Louis David è come essere un pollo in batteria, come essere su un nastro trasportatore, l’impersonalità del ragazzo che mi ha seguito mi ha davvero fatto rimanere male….davvero!

Mai un sorriso…mai un gesto di cordialità, NIENTE!

Sono entrata in negozio e mi hanno fatto la “scheda” che sarebbe andata nella tasca del “favoloso” camice che avrei dovuto portare, i posti a sedere per l’attesa erano 3, ed essendo occupati son saltata da una sedia all’altra come una molla finchè qualcuno si è deciso a mandarmi al lavatesta.

Se mi avessero centrifugato la testa in lavatrice penso che mi sarei rilassata di più, nel giro di pochissimo ero seduta davanti allo specchio…e li è cominciata l’avventura.

Per me che sono abituata a farmi tagliare la frangetta tutta a colpi di forbice vedere questo tizio che pigliava la macchinetta e la tagliava con gesti approssimativi è stato quasi uno shock!

imagesLA93VE7P

L’asciugatura dei capelli poi no ve la sto nemmeno a spiegare… Se tenere il phon in verticale sulla testa significa fare una piega io mi faccio assumere da Franck Provost e vado a Paris a fare la Coiffeuse!

Morale della favola… uscita da Jean Louis David, dopo aver speso 22 euro, la mia piega ha tenuto esattamente due ore…vi dico solo che quando esco dal mio parrucchiere fidato sto con i capelli perfettamente lisci e con la frangia perfetta per almeno 4 giorni.

untitled

Delusione totale…purtroppo sono stata costretta ad andare da Jean Louis David, sotto Pasqua e potendo io solo il sabato il mio solito parrucchiere era occupatissimo e non è riuscito a fissarmi un appuntamento nemmeno un mese prima…Però… Che depression!!!

Sono indietro su un sacco di articoli di questa mia creatura, è arrivata la My Beauty Box nuova e non ho scritto nulla di quella vecchia, ma posso dirvi che ieri ho visto la nuova e mi è piaciuta molto.

Ho avuto un prodotto preferito il mese scorso?

Si ce l’ho avuto e appena ho la grinta necessaria vi farò un bel pezzone, vi posso già anticipare che è un rossetto e che me ne sono stra, stra, stra, innamorata.

E’ successo qualcosa che mi ha fatta sorridere? Si, ho comprato dei jeans durante l’ultimo weekend, e sono entrata in una taglia in meno della mia solita taglia, ciò significa che la mia dieta e tt questo stress mi aiutano… e questo  mi ha resa…quasi felice…Voglio dire….è il sogno di tutte entrare in un paio di jeans di una taglia in meno…no?

A presto! 🙂

 

 

 

Annunci

21 pensieri su “Something about my last weeks…and a Jean Louis David Adventure!

  1. Alcune volte si deve lasciare un pò il blog , ma solo il tempo giusto per capire cosa ci puoi scrivere . Se non fai niente o non hai niente da scrivere , allora lascia perdere . Bentornata e come gli altri non vedo l’ ora di vedere i tuoi prossimi articoli

    Mi piace

  2. forza e coraggio vedrai che passa e tornerai non come prima ma MEGLIO (nonnaso è emblema vivente della veridicità di questa credenza :D).
    I parrucchieri di Jean Luis David credo che siano l’equivalente delle commesse stronze di cui parlo sempre io.. e dei calzini antistupro: quelli che ti fanno passare la voglia, ma proprio la voglia, di tutto. ahahah ridiamoci su va, e la prossima volta mandali a quel paese che tu non sei un numero, e paghi denaro sonante: MERITI un pò di rispetto

    Mi piace

    • Si…ne verrò fuori… questo è certo…non si muore di queste cose…ma sicuramente…ci vorrebbe un po’ di serenità in più….Per quel che riguarda JLD…che ti devo dire…quelli nn sono parrucchieri…quelli sono …mah… nn so definirli!!AHAHAHA CMQ ….mi sa che nn ci torno davvero mai più!

      Mi piace

  3. Anche a meeee! Stessa dinamica da JLD, ragazze e donne tristi, imbruttite, pareva stessero litigando tra loro e, infatti, mentre una mi lavava la testa a suon di unghiate, sparlava di un’altra con la collega. E mi hanno scucito 26 euro per tagliarmi tre peli con il rasoio! Caccapussa, direbbero i miei nipoti.
    E per il resto… siamo sulla stessa barca, ti auguro tutto il meglio che desideri :*

    Mi piace

  4. dai dai! ripenditi te stessa prima di tutto, poi il blog riprenderà il giusto spazio .. so che in momenti simili ci si sente soli e non servono le parole degli altri, ma prima o poi .. nella tua testolina si accenderà un “click” ..e da lì .. sarà in discesa!

    Mi piace

  5. Ho avuto la tua stessa esperienza il mese scorso: sia l’umore che i capelli si sentono come se non fossi mai stata dal parrucchiere, mi toccherà rimediare! Giuro che peggio di JLD ci sono i cinesi… l’unica volta che ci sono stata si sono alternati in 3 a lavarmi la testa, ma puoi?

    Mi piace

  6. Per prima cosa spero che tu possa tornare sul blog con serenità e che si avveri il tuo desiderio 🙂 So cosa vuol dire essere impazienti perché anche io sono così, l’ attesa è la cosa che mi snerva di più. Dai commenti che ho letto credo di essere stata l’ unica che è stata trattata come si deve da JLD ovviamente non da lui in persona eheheh. Mi sono sentita davvero coccolata, sono stati gentili e sono rimasta soddisfatta del lavoro, l’ unica nota dolente è stato il tentativo di vendita dei loro prodotti.
    Un bacio

    Mi piace

  7. Sei stata proprio tu, non troppo tempo fa, a dirmi di non mollare.. Ed è lo stesso consiglio che do io a te.. C’è sempre una via d’uscita, giusto? Bisogna solo avere pazienza.. E, nell’attesa, non andare da JLD 😀 Oltre ovviamente a vedere il lato positivo della situazione, ossia i jeans nuovi 😉
    Attendo la review del rossetto con non poca curiosità ma senza per questo volerti mettere fretta e ti saluto con una piccola richiesta: sorridi. Sempre. Per un motivo qualsiasi, sciocco o sensato, importante o futile. Oppure per niente. Però sorridi, con sorrisi di quelli che coinvolgono anche gli occhi. Più sorriderai e più troverai motivi per sorridere, vedrai. E troverai soprattutto persone che sorrideranno con te.
    Un abbraccio bella, a presto

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...